La pietra sinterizzata “a tutta massa” Lapitec entra nel mondo BIM

Lapitec è sempre più vicina a progettisti, designer e architetti. Dal 1° ottobre 2019, infatti, l’azienda italiana rende disponibili le grandi lastre di pietra sinterizzata “a tutta massa” per i software BIM. Sempre più utilizzato dai professionisti dell’edilizia e dell’architettura, il Building Information Modeling è un metodo di progettazione collaborativo che permette di integrare in un unico modello tutte le informazioni utili di ogni stadio della progettazione: dalla fase architettonica fino a quella gestionale. In questo modo, i margini di errore, i tempi morti e i costi si riducono a favore di una condivisione più efficiente delle informazioni e un controllo più puntuale e coerente del progetto.

BIMObject è la piattaforma scelta da Lapitec in cui è possibile trovare i cinque modelli di file a seconda delle diverse applicazioni della pietra sinterizzata:

RIVESTIMENTI IN LAPITEC
PAVIMENTI IN LAPITEC
FACCIATE IN LAPITEC
PANNELLI ADATTATIVI PER FACCIATE IN LAPITEC
(indicato per applicazioni in facciata, questo modello contiene elementi di dimensioni differenti dalla lastra intera di Lapitec permettendo all’utente di prevedere pezzi non standard già nel disegno).
PANNELLI ADATTATIVI IN LAPITEC (indicato per progetti di rivestimento e pavimentazioni, questo modello contiene elementi di dimensioni differenti dalla lastra intera di Lapitec).

Tutti i file BIM di Lapitec saranno disponibili anche nei principali portali di architettura e design: Archdaily e Archiproducts.